8 libri da vera Madonnager: idee last minute per Natale ma non solo

8 libri da vera Madonnager: idee last minute per Natale ma non solo

8 libri da vera Madonnager: idee last minute per Natale ma non solo. Si, perchè se siete del team Elio e le storie Tese quando canta in Baffo Natale “24 sera 19.29 negoziaaaaanteeee, stai chiudendo?”, forse vi mancano all’appello ancora alcuni regali. Ed ecco che arrivo io, non chiamata e non interpellata a riguardo.

A me piace molto regalare libri perchè consentono quel pizzico di personalizzazione in più. Scegliere il titolo giusto per la persona giusta dà sempre soddisfazione. Ho pensato di dividere i miei consigli non richiesti in 3 aree con un’incredibile colpo di originalità: mamma, donna e …. manager.

Ecco quindi 8 titoli da vera Madonnager!

Parto da consigli per mamme con bambini, oltre al Maialino di Natale della Rowling a cui ho dedicato un articolo a parte.

Purgatorio da Colorare

L’ultima fatica dell’inarrestabile Federico Corradini che dopo aver terminato la triade di libri sulla Divina Commedia per bambini, ne sta realizzando una versione accessibile anche ai più piccoli (dai 4 anni in su), fatta di giochi e disegni da colorare, con un cenno meno approfondito alla storia e ai personaggi.

Anche il prezzo è più accessibile (sotto le 10€). Non ripeterò ancora quanto abbia gradito il suo lavoro, si merita tutto il successo che ha raggiunto.

Metto il link anche all’inferno che ci aveva regalato qualche mese fa. Per le edizioni complete potete rileggere questo articolo.

Sempre per bambini, questa volta per parlare con loro di diversità ed inclusione, ecco un album di storie ed attività per passare il tempo con disegni che mostrano bambini con qualche forma di disabilità giocare felici e sereni con gli altri amici, in un’atmosfera di armonia, a tema Natale! Parte del ricavato va in beneficienza, un motivo in più per sceglierlo.

Passando all’area donna, la ditta propone tre aree quest’anno: make up, risparmio e filosofia.

Manuale di Make Up di Bobbi Brown

Lei è una make up artist che adoro (ho seguito una sua masterclass online qualche anno fa). Il libro è da sfogliare e guardare per le belle immagini più che per divenire dei guru del trucco, la differenza la fa la pratica come sempre. Però oltre ad ombretti, mascara e fondotinta ci sono tanti consigli per uno stile di vita sano, di cui beneficia anche la pelle, come avevo raccontato in questo articolo.

Kakebo Volume 2022

Una donna deve saper gestire bene le sue entrate e le sue uscite. Sia nel lavoro che nella vita privata. Siamo ormai a fine 2021 e anche quest’anno centrerò il mio obiettivo di risparmio. E il Kakebo è la fonte pricipale del mio approccio decisamente migliorato negli anni. L’altra area su cui ho lavorato sono investimenti oculati. L’educazione finanziaria fa la differenza anche in noi donne, meglio interessarcene sempre di più. Ne avevo parlato in questo articolo.

Ikigai

Restiamo in Giappone con questo titolo di cui vi ho parlato in un reel sul mio profilo Instagram. Come capire il senso profondo della nostra vita? Come essere consapevoli dei motivi che ci fanno alzare la mattina con il sorriso? E come trovarli se ci sentiamo lontani dall’ avere le idee chiare a riguardo? Questo libro propone una serie di esercizi pratici per trovare tutte le risposte e raggiungere una vita piena di significato.

Last but not least tra gli 8 libri da vera Madonnager, eccone un paio che non ho ancora terminato (in inglese è sempre più tosto finirli), ma che reputo estremamente ricchi di spunti. Ci sono anche in italiano ma a prezzi decisamente più alti, vi ho messo il link a quelli in lingua originale.

Radical Candor di Kim Scott

La capacità di dire quello che si pensa in ufficio e sul lavoro senza trasformarsi in dei mostri. Me lo ero puntato e comprato da sola. Poi me lo ha regalato anche una mia cara amica. A riprova che a chi si conosce bene si sa sempre cosa prendere…

Di base l’autrice spiega come comportarsi tra i due approcci estremi di fornire feedback aggressivi senza curarsi delle persone ed un’eccessiva empatia per cui per paura di non offendere, non si condividono aspettative attese e disilluse. Il che però non va nell’interesse dell’altro, che così non ha i mezzi per crescere e migliorare. La quadra la si trova quando si riesce ad adempiere bene alle tre responsabilità chiave come leader: creare una cultura del feedback (lode e critica), costruire una squadra coesa e ottenere risultati di cui essere orgogliosi. Nel pieno rispetto degli altri.

Give and Take di Adam Grant

L’autore traccia tre profili che corrispondono ad altrettanti stili di azione sul lavoro e nella vita in generale: il giver (chi antepone il dare al ricevere), il matcher (chi nel rapporto dare-avere punta al pareggio) e il taker (chi prende e basta). Da numerosi test ed interviste a manager e personaggi di grande successo emerge che è il giver a salire i gradini che conducono all’eccellenza, mentre il taker è condannato al fallimento prima o poi, contrariamente a quello che ci si aspetterebbe (ricordate la canzone “the winner takes it all”?). Adam Grant è tra gli autori che in assoluto mi hanno personalmente arricchito di più negli ultimi due anni, a partire da Option B scritto con Sheryl Sandberg.

Allora cosa ne pensi di questi 8 libri da vera Madonnager? Quale ti incuriosisce di più?

Fammi sapere se ti torno utile per un regalino Last Minute… Se ti va condividi questo articolo con i tuoi amici noti per il loro approccio da “Elio e le Storie Tese”.

Ti aspetto sulla mia pagina Instagram!

Leggi anche...
Recensione non richiesta de “Il Maialino di Natale”

Recensione de "Il Maialino di Natale" dell'ineguagliabile J.K. Rowling. Eccomi qua, come non parlare di questo nuovo libro sulla bocca Read more

Lo stupefacente potere della meditazione nei bambini

Il potere della meditazione nei bambini non è meno stupefacente che negli adulti. Non so quanto siate pratici di respirazione Read more

Le mie amiche imprenditrici ci ispirano per Natale

Le mie amiche imprenditrici: sono un po' e le ammiro molto. Quasi tutte loro sono anche mamme e in alcuni Read more

“Come fa a fare tutto?” Un mito da sfatare

Questa immagine non sono riuscita a replicarla personalmente. "Come fa a fare tutto?" La domanda, divenuta celebre per via del Read more

Share it 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto