Analisi della figura: trucchi e accortezze per valorizzarci

Analisi della figura: trucchi e accortezze per valorizzarci

Analisi della figura: trucchi e accortezze per valorizzarci. Che bello prenderci cura di noi. Per i primi anni di maternità sembra un’utopia totale, poi per magia, complice il crollo psico-fisico che comincia a sfiorarti intorno ai 40 e alla conseguente crisi di mezza età, cominci a dedicarti qualche attenzione in più.

Vedo che questo fenomeno sta accumunando molte mie conoscenze, maschi e femmine. L’invecchiamento non ha genere. Più attenzione ad alimentazione sana, allo sport. Più cura per il proprio viso e corpo, con massaggi, creme, cremine e cremò.

Se poi segui @valelifestyle e hai fatto con lei la seduta di armocromia (nel mio caso la prima dose è stata gentilmente offerta in amicizia a domicilio), lo step successivo è prenotarsi per una sua consulenza anche in ambito body shape. Dopo il lavoro, in settimana, sono andata a trovarla nel suo grazioso ufficio.

Mi ha accolto con il suo splendido savoir-faire ed una serie di attrezzi del mestiere, tra cui questa volta il protagonista indiscusso era…. il metro. Si perchè sulla base delle nostre caratteristiche e proporzioni di viso e corpo ci sono tagli, abiti e trucchi che possono valorizzarci al meglio.

Mi ha quindi preso le misure di mento, viso e fronte (nel mio caso molto spazioooooosa, seppur abbastanza bilanciata da un mento da befana), ma anche di spalle, busto, gambe e vita. E’ emerso che sono una specie di Playmobile: un rettangolo, con il viso a forma quadrata. Un pò come Angelina Jolie, un pò come Keira Knightley, che avevo simpaticamente sfottuto per la sua mascella alla Ridge di Beautiful in questa recensione di Orgoglio e Pregiudizio. Il karma, vedi.

Le alternative sono numerose: visi ovali, a cuore, tondi. Fisico a pera, a clessidra, a diamante, triangolo inverso, per citarne alcuni. Dipende dalla forma e da quanto spalle o fianchi siano preponderanti/sporgenti rispetto alla vita.

Una volta scoperto a quale gruppo si appartiene inizia un controllo puntuale di tutte le caratteristiche (altezza, seno più o meno abbondante, grandezza occhi…). Per ognuno di questi aspetti ci sono escamotage da usare per esaltare, accentuare o nascondere quello che ci piace di più e di meno.

Chi ha il mento prominente ad esempio starà meglio con i raccolti e le code alte. Chi ha fronte alta con le code basse, perchè le linee si bilanciano, di profilo.

Così come, se come me non avete un punto vita molto ben definito e gambe più lunghe del busto, ci sono degli abiti come quelli con taglio impero o a colonna anni ’20 che compensano in modo armonico. Sì anche ai pantaloni a sigaretta e skinny perchè il fisico a rettangolo è quello che li porta meglio, in generale.

Per ogni forma di viso e corpo poi ci sono orecchini e borse più o meno adatte. Scolli, tagli, lunghezze. Dopo la seduta Valentina mi ha fatto avere un report personalizzato con un recap di tutto il mix delle mie s-fattezze e i migliori abbinamenti. Ho scoperto, tra le altre cose, che starei bene con i trikini (!) o con i costumi monospalla. Credo proverò presto l’ebrezza.

La filosofia di base non è tanto quella di incaponirsi sui propri difetti, ma di avere una consapevolezza in più, anche sfruttando i trucchi dell’armocromia di cui avevo parlato in questo articolo, per fare shopping in modo più consapevole e sostenibile.

Evitando di comprare cose che non ci stanno bene e che finiremmo per lasciare per anni negli armadi.

Felice quindi di essermi fatta fare l’analisi della figura ed aver imparato trucchi e accortezze per valorizzarci. Consapevole ancora una volta di essere nell’ambito del first world problems…

Voi sapete già se siete una pera o un diamante?

Vi aspetto sulla mia pagina Instagram!

Leggi anche...
The Handmaid’s tale: riflessioni sull’imperdibile serie di Amazon.

The Handmaid's tale: riflessioni sull'imperdibile serie di Amazon. Prime Video, ovviamente. Anzi riflessioni sull'incredibile libro (datato 1985 eppure così attuale!) Read more

Orange is the new…summer. Gli irrinunciabili dell’estate.

Orange is the new…summer: rieccomi con la rivisitazione di un antico adagio in versione estiva. Non posso esimermi dal condividere Read more

Lo stupefacente potere della meditazione nei bambini

Il potere della meditazione nei bambini non è meno stupefacente che negli adulti. Non so quanto siate pratici di respirazione Read more

5 prodotti beauty di cui potrete fare assolutamente a meno

5 prodotti beauty di cui potrete fare assolutamente a meno. Perchè scrivere questo articolo dunque? Per divertimento e per farvi Read more

Share it 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto