Belle dentro, belle fuori. News beauty e wellbeing!

Belle dentro, belle fuori. News beauty e wellbeing!

Belle dentro, belle fuori. Per la pulizia interna rivolgiti pure alla Santarelli e a Rocchetta, prego.

In questo articolo siamo solo attente all’aspetto. Ecco quindi una carrellata non richiesta di consigli beauty e wellbeing per il nuovo anno.

Partiamo dall’interno.

  1. INTEGRATORI CUURE

Anno nuovo, sponsorizzate nuove. Su Instagram un bel mattino dei primi di gennaio una storia mi ha apostrofato proponendo integratori su misura. Sensibile alla faccenda, con una punta di perplessità, la sventurata SWAIPO'(cliccò sul link). Dev’essere la doppia vocale vicina. Sa di start up, novità, freschezza, “lo devo provare”.

Ci hai fatto caso? Dove va una digital startup se la doppia vocale non ce l’ha? Yoox, Deliveroo, Oreegano, Lampoo, Deesup, Golee (esistono tutte, giuro). Cuure non poteva scamparsela.

E’ un’azienda francese di integratori e vitamine su misura, che ti fa fare un test sul sito, in cui dichiari le tue mancanze e le tue necessità (banalmente sopravvivere), articolate in aree: mente, pelle, ossa, salute, sonno, peso…. Tu scegli, rispondi alle domande su concentrazione, rughe, abitudini alimentari (e pure sessuali!) e alla fine ottieni (almeno) 4 integratori che fanno al caso tuo. Più altri consigli: puoi quindi decidere tu il tuo mix definitivo.

A me ad esempio sono capitati Omega (per gli occhi e una dieta non ricchissima di pesce), Bacopa per la concentrazione, Ginseng (per l’energia) e Collagene per le rughe (che ho sostituito visto che prendo già un integratore specifico e uso creme)…

Quando confermi il tuo mix (e paghi) ti arriva un contenitore a casa con 30 bustine con le tue 4 (o più) pilloline. Una bustina al giorno. Non finisci in Matrix in nessuno dei casi, ma tendenzialmente dovresti stare meglio. C’è anche una app per monitorare la situazione. Con il primo acquisto danno un buono che dà diritto al 30% di sconto agli amici che vogliono provare, se ti interessa ecco il mio: ATENA966 (scampato per un pelo il 666).

Attenzione se ti capita l’Omega: ti si ripropone un retrogusto di pesce per tutta la mattinata, come ai tempi degli integratori in gravidanza.

2. SHAMPOO AVEDA

Qui Instagram non c’entra, ma sono stata consigliata da una di voi che, dopo aver visto il mio recente taglio con frangetta, mi aveva scritto che si trovava benissimo con questa marca e che quasi non serviva più fare la piega.

Chi sono io per non seguire un consiglio non richiesto? Ancora una volta per scegliere i prodotti più adatti a me ho deciso di seguire il quiz sul loro sito. Mi ha fatto descrivere i miei desiderata e la struttura dei miei capelli, oltre a chiedermi dove vivo e come li asciugo di solito. Sono usciti shampoo e balsamo volumizzanti, per capelli fini. “Pure Abundance”. Anche il prezzo è abundant.

Ammetto che in questa area di solito mi affido al buon caro vecchio mass market senza troppi fronzoli. Però si vede che con questi prodotti si gioca ad un altro livello. Formule 100% vegan, risultato professionale. In modo visibile. Unico neo, oltre al prezzo, non proprio trascurabile: puzzano. I miei due almeno. Non so trasferire a parole di cosa, ma puzzano (olio di babassu, argilla caolino e resina di acacia rendono i capelli più pieni e spessi: quale sarà di questi 3 ingredienti principali il responsabile dell’odore?). I capelli da asciutti non mantengono la fragranza discutibile, per fortuna e sembro davvero uscita dal parrucchiere.

Non ho codici sconto, spiace, ma se provate fatemi sapere se il vostro set profuma di rose e camelie.

3.CREMA RIDUCI-BORSE

Qui la dritta è arrivata dalla mia professionista delle sopracciglia Benefit, da Sephora. Mentre mi colorava e spelacchiava l’arcata al brow bar, mi sono lamentata con lei delle mie borse ingestibili. Le avevo raccontato del mio prodotto miracoloso inglese (qui ne avevo parlato), che non ho poi più ricomprato perchè l’applicatore non mi soddisfaceva. Mi ha consigliato un’ottima alternativa che si trova in farmacia: Remescar. Flaconcino con prodotto che esce dal tubetto e non da prelevare con spatolina come l’altro, che poi a un certo punto non riesci più a recuperarlo…

Anche questo funziona in modo soffisfacente: ha un effetto di assorbimento generale dell’umidità, che riduce le borse nel giro di pochi minuti. L’aggiunta di caffeina nel prodotto inoltre schiarisce e illumina la pelle intorno agli occhi, riducendo visibilmente le occhiaie. Hanno anche dei prodotti per il contorno occhi con effetto riduzione rughe ma per questo al momento mi sto affidando al prossimo consiglio non richiesto. Vi metto il link se anche voi sembrate perennemente dei panda che hanno fatto a cazzotti.

4.ANTI AGE LIERAC

Set PREMIUM regalatomi a Natale da Lierac. Conteneva appunto un anti-età occhi e una crema viso. La formula è stata studiata in collaborazione con l’Università di Harvard, quindi ti senti una vecchia d’élite. Infatti ti danno anche una spatolina per prelevare la crema dal barattolo. Non serve a nulla ma la gestualità diventa immediatamente più… PREMIUM. Tutto comunica. La texture attiva è decisamente preziosa, formata da migliaia di micro-capsule in sospensione, dona freschezza e comfort. In un mese il viso appare visibilmente più rigenerato. E poi il profumo mi fa impazzire (avete intuito ormai che è un tema a me caro questo dell’olfatto).

Che dire, io sono sempre genuinamente soddisfatta dei loro prodotti e non solo perchè a caval donato non si guarda in bocca, malpensanti!

Se vuoi scoprire di più su questa linea ecco il link al loro sito.

5. App per la gestione della postura UPRIGHT TRAINING

Dato il successo su Instagram e Facebook per il post a riguardo, aggiungo anche qui, trattandosi di wellbeing, un cenno alla placchetta che mi ha regalato l’ING per Natale. Collegata ad una app, aiuta a mantenere la schiena dritta e ti riporta sulla retta via a suon di vibrazioni appena sgarri. Perfetto per chi fa vita da scrivania! Se ti eri perso il post e vuoi qualche info in più corri a leggerlo! Ecco il link, seguimi anche su Instagram per scoprire altre chicche di questa incredibile levatura.

The end! Quale di questi prodotti conosci o hai già provato e quale ti ispira?

Leggi anche...
5 consigli non richiesti per la remise en forme

5 consigli non richiesti per la remise en forme: partiamo dal primo, il più semplice. 1)NON SI CHIAMA DIETA Le Read more

Quali fiori regalare, a chi e quando.

Sapete che c’è tutta un' etiquette su quali fiori regalare, a chi e quando? E’ sempre un’ottima scelta a prescindere, Read more

Canta che ti passa! Con la App Smule

"Canta che ti passa!" è un vecchio adagio che si basa su un fatto vero. Lo sapete infatti che cantare Read more

I must-have di questo periodo in quarantena

Quali sono i vostri must- have in questo periodo di quarantena da Coronavirus? L'assenza di cosa vi avrebbe reso il Read more

Share it 🙂

2 commenti su “Belle dentro, belle fuori. News beauty e wellbeing!

  1. lo marca Aveda te l’avevo consigliata io, credo e si..puzzano un po’, almeno i due che ho provato io, hanno entrambi un odore intenso diciamo: nel mio caso quello per capelli colorati e quello botanical repair (io lo chiamo quello verde). Per avere profumi piu’ buoni devi provare quelli della linea shampure che seguono la filosofia che passa appunto anche dal profumo ma sono meno tecnici. A me li aveva consigliati la mia amica canadese, di origini cinesi, quindi con capelli super lisci e finissimi. Li aveva sempre super brillanti quindi mi fidai. Purtroppo costano, ma vado meno dal parrucchiere quindi forse è una win-win solution?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto