Canta che ti passa! Con la App Smule

Canta che ti passa! Con la App Smule

“Canta che ti passa!” è un vecchio adagio che si basa su un fatto vero. Lo sapete infatti che cantare rilascia endorfine? Oggi quindi parliamo di benessere.

Io mi sono sempre accorta che dopo aver cantato mi sento bene.

In casa mia siamo tutti più o meno intonati e si è sempre ascoltata musica di vari generi, senza esserne dei grandi esperti. Tutti con una buona predisposizione a cantare a squarciagola, da soli o in compagnia.

Un anno, al liceo, ero anche andata a lezione di canto con una mia amica da Marco Ferradini, quello di “Prendi una donna dille che l’ami”, il quale però era cintura nera di canzoni da oratorio. Ci ha insegnato il controcanto di un sacco di pezzi come “Hei Jude” o l’allegrissima “Impiccheranno Jordy con una corda d’oro”. Diciamo che nessuna delle due è mai andata oltre a quello, se escludiamo qualche sessione di canto in una band da strapazzo sempre al liceo (lo dico con affetto enorme). Mi facevano cantare gli Offsprings, ma io sognavo Giorgia.

In ogni caso tutt’oggi ogni parola mi fa venire in mente una canzone e spesso non riesco a fare a meno di cantare. Confesso che succede a volte anche in ufficio.

Con somma gioia ho quindi scaricato subito la APP Smule quando l’ho scoperta con una sponsorizzata di Facebook . Ho già ammorbato tutti i miei amici, ma qui do qualche informazione in più.

E’ un social network pieno di basi musicali tipo Karaoke. Scegli una canzone che ti piace e ti permette di cantarla in diverse modalità: da solo, iniziando un duetto (in differita) o unendoti al duetto iniziato da altri (sempre in differita).

Puoi fare un video, nel qual caso sembrerai serissimo e impegnato perché tu stai leggendo le parole ma chi ti guarda non lo sa. Ma se ti vergogni puoi anche cantare solo la traccia audio.

Ci sono persone from all the world, alcuni davvero bravissimi. E’ davvero divertente ma vi consiglio di non scaricarlo perché crea dipendenza. Conosco persone che si sono ritirate a cantare in mansarda per 3 ore di seguito…

Io vi ho avvisato. La prima week è gratis poi sono quasi 10€ a settimana, a meno che non ti abboni per un anno, a sole circa 30€.

E allora anche tu canta che ti passa! And your heart wiiilll go ooooooon!

Share it 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto