Come preparare le uova con cravatte

Come preparare le uova con cravatte

Come preparare le uova con cravatte: no, non è una ricetta bislacca che fa il verso alle uova in camicia.

E’ un lavoretto carinissimo, perfetto per manager, che si può fare con i nostri bambini in preparazione della Pasqua.

Ma anche no, la prima volta le ho fatte 10 anni fa quando i figli erano ancora nell’Iperuranio (lo spazio al di là delle sfere celesti, presunta sede delle idee platoniche, ndr).

Possono essere usate come centro tavola, ad esempio o come decorazione in generale.

Occorrente? Un nonno in pensione eccentrico, che abbia voglia di disfarsi di alcune vecchie glorie, a patto che siano 100% seta. Tutto il resto si trova con maggiore difficoltà.

  1. 8/10 uova (ma anche meno)
  2. 4/5 vecchie cravatte 100% seta, molto colorate e dalle fantasie sgargianti
  3. panni di cotone bianchi
  4. spago per legare ogni uovo
  5. una pentola di acqua bollente
  6. aceto bianco

Procedimento:

  • Svuota le uova se vuoi riciclarle anche gli anni successivi (ebbene si, esiste un kit per procurare un foro nell’uovo, prelevandone il contenuto, io l’ho preso su Amazon. Se invece in casa tua siete ricchi sfondati, nuotate tra le cravatte in seta e siete quindi pronti a rifare questo lavoretto ogni anno (o a non rifarlo mai più), vanno benissimo le uova sode
  • Taglia le cravatte in pezzi che permettano di contenere facilmente un uovo ciascuno. Avvolgili con la fantasia della cravatta rivolta verso l’interno
  • Avvolgi ogni uovo in cravatta in un ulteriore panno di cotone bianco
  • Immergi il tutto in acqua bollente in cui avrai mischiato dell’aceto bianco (2/3 acqua e 1/3 aceto)
  • Fai bollire per 20 minuti circa, scola, fai raffreddare, rimuovi i tessuti e goditi il risultato. Delle bellissime uova decorate!

Cosa ne pensi? Avevi mai visto un tutorial su come preparare le uova con cravatte? Se le fai, taggami!

Buona Pasqua, vieni a trovarmi sulla mia pagina Instagram, per vedere il reel!

Leggi anche...
Week end a Genova: oltre all’acquario c’è di più!

Week end a Genova: oltre all'acquario c'è di più! Decisamente. Il primo consiglio non richiesto è quindi proprio quello di Read more

Dolomiti del Brenta: scoperta sopra le aspettative

Dolomiti del Brenta: scoperta sopra le aspettative. Facile: non avevo aspettative. Andalo by night Abbiamo organizzato il lungo ponte di Read more

Come sviluppare la gratitudine fin da bambini

Come sviluppare la gratitudine fin da bambini: è un'attitudine che aiuta a crescere più sereni e felici. Perchè in definitiva Read more

Mamma, come stai? Il nostro diario della pandemia

Mamma, come stai? Una domanda semplice ma... quanti ve l'hanno fatta ad oggi? Pochini vero? Nessuno? Ci ha pensato Matilde Read more

Share it 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto