Come sviluppare la gratitudine fin da bambini

Come sviluppare la gratitudine fin da bambini

Come sviluppare la gratitudine fin da bambini: è un’attitudine che aiuta a crescere più sereni e felici.

Perchè in definitiva che cos’è la felicità? Dipende da tre aree principali, secondo alcuni studi scientifici condotti in campo psicologico. Il 50% dipende dal DNA e dai nostri geni, il 10% dalle circostanze della vita e il 40% dipende esclusivamente da noi, possiamo controllarlo con buone abitudini e atteggiamenti positivi verso la vita.

E stato dimostrato che alcune cose ci aiutano a renderci più felici ad esempio:

-essere grati

-essere gentili e aiutare gli altri

-praticare la consapevolezza (mindfulness)

-avere degli hobby e provare cose nuove

Inoltre, avere una mentalità di “crescita” ci aiuta a superare i momenti di difficoltà.

Chi ha una mentalità di crescita crede di poter imparare cose nuove e migliorare con l’impegno, mentre le persone con una mentalità fissa credono di essere nate con un livello fisso di intelligenza e quindi sono meno disposte a mettersi in gioco per migliorarsi. Avevo scoperto questo concetto leggendo il metodo danese per cresce i nostri bambini, su cui avevo scritto due articoli, qui il primo.

Con questo duplice obiettivo, ossia imparare a focalizzarsi sulle cose positive della nostra vita e di cui siamo grati e aiutare a sviluppare una mentalità di crescità è stato sviluppato “The HappySelf” Journal.

Ennesima sponsorizzata su Instagram a cui ho dato una chance. Come sostengo io i business nessuno proprio…Orbene è studiato per bambini dai 6 ai 12 anni che hanno a disposizione una pagina per ogni giorno (ogni quaderno dura 3 mesi).

Alla fine di ogni giornata io e mio figlio proviamo a ricapitolare insieme le cose più belle che gli sono successe e come si è sentito, in modo da sviluppare la sua intelligenza emotiva. E poi le scrive sul suo diario.

Ha subito apprezzato questa idea e creato la nuova routine con entusiasmo.

Anche perchè per motivare a compilare ogni giorno il diario suggeriscono di concordare con i genitori un piccolo regalino per premiare la costanza: uno dopo una settimana di diario (mio figlio ha scelto un mostro allungabile preso in edicola), uno dopo un mese (mio figlio ha proposto di andare al cinema con i pop corn) e uno alla fine del quaderno (sushi al ristorante con la mamma).

Sono felice di avergli donato questo strumento (lo farò dall’anno prossimo anche con la sorella)

Io stessa ho notato i benefici di concentrarsi sulla gratitudine (lo faccio con una app che ogni giorno suggerisce anche una frase motivazionale e ispirazionale. Sono quelle che condivido ogni mattina sul mio profilo Instagram)

Ne avevo parlato in questo articolo sul fare smartworking con stile.

Tu riesci a ricordarti ogni giorno alcuni motivi per essere grata? Cosa ne pensi di insegnarlo ai tuoi bambini?

Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

Leggi anche...
Perchè guardare l’incredibile serie “Inventing Anna”

Perchè guardare l'incredibile serie "Inventing Anna", su Netflix. La nuova fatica di Shonda Rhimes (ma quanto produce questa donna???) sulla Read more

Come preparare le uova con cravatte

Come preparare le uova con cravatte: no, non è una ricetta bislacca che fa il verso alle uova in camicia. Read more

Week end a Genova: oltre all’acquario c’è di più!

Week end a Genova: oltre all'acquario c'è di più! Decisamente. Il primo consiglio non richiesto è quindi proprio quello di Read more

Dolomiti del Brenta: scoperta sopra le aspettative

Dolomiti del Brenta: scoperta sopra le aspettative. Facile: non avevo aspettative. Andalo by night Abbiamo organizzato il lungo ponte di Read more

Share it 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto